www.theXplan.net OLTRE LA VERITA' UFFICIALE

Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere

ANNO XVI


Live Channel
12.09.2019
"The Giant of Kandahar", statistiche
L'articolo "The Giant of Kandahar" ha raggiunto le 30000 letture e i numeri sono in continuo aumento. Il Gruppo The X-Plan ringrazia tutti gli utenti che da ogni parte del mondo hanno contribuito a raggiungere questo traguardo

La Commissione



ARCHIVI/Project Serpo

PROGETTO SERPO #30.2

POST #30 - Parte Terza

PROGETTO-SERPO-302
Diego Antolini
Fonte: Serpo.org
Anno: 2008

Fonte: Victor Martinez

STRANO MA VERO:

Sono state prodotte alcune teorie strane, fantastiche e meravigliose per spiegare il PERCHE’ i dinosauri  scomparvero. Alcuni suggeriscono che essi morirono per via dell’avvelenamento causato da eccesso di eruzioni vulcaniche nell’atmosfera, morirono di noia, “affogarono” nei loro escrementi, si suicidarono, o furono persino le prede di ALIENI DALLO SPAZIO! [ http://serpo.org/release30d.php ]

PALEONTOLOGIA

La PALEONTOLOGIA è la scienza che studia la vita della preistoria, generalmente definita come organismi che vissero più di 10.000 anni fa, prima della fine della più recente Era Glaciale. La scienza è basata sulla natura e la distribuzione dei fossili, i resti o tracce di organismi. In aggiunta alla soddisfazione della nostra curiosità sugli organismi che vissero in passato, la paleontologia fornisce le prove a supporto dei concetti di evoluzione e deriva continentale. Essa aiuta anche a sostenere la teoria che gli impatti degli asteroidi e delle comete sono stati strumentali nello spazzare via parti consistenti della vita sulla Terra a intervalli nella storia del nostro pianeta – le cosiddette estinzioni di massa.

PERIODO PALEOLITICO: Il periodo culturale dell’Età della Pietra che iniziò circa 2.5 – 2 MYA è segnato dal primo uso di attrezzi creati da pietre scheggiata. Il PERIODO PALEOLITICO terminò circa 10.000 YA; è anche chiamata “La VECCHIA ETA’ DELLA PIETRA”.

La DIVISIONE DEL BASSO PALEOLITICO è di gran lunga la divisione più lunga di questo periodo, che rimase fino a circa 200.000 YA e fu caratterizzata da martelli di pietra e attrezzi semplici come asce  e mannaie.

La DIVISIONE DEL MEDIO PALEOLITICO è generalmente datata a circa 40.000 YA ed è associata con HOMO SAPIENS arcaici, in particolare i Neanderthal e la loro cultura Musteriense degli utensili.

La DIVISIONE DELL’ALTO PALEOLITICO risale a circa 10.000 YA in Europa e Medio Oriente ed è associata con l’HOMO SAPIENS. Varie e distinte culture locali degli utensili fiorirono durante questo periodo relativamente breve, producendo una grande varietà di utensili abilmente costruiti, così come utensili fatti di osso, corno, legno e altro materiale.

La PALEOCLIMATOLOGIA è lo studio scientifico delle condizioni climatiche, delle loro cause ed effetti, nel passato geologico. Queste condizioni sono ricostruite sulla base delle prove rinvenute negli archivi geologici, specialmente in forma di depositi glaciali. FOSSILI, SEDIMENTI e nuclei di roccia e ghiaccio. Dato che molti dei dati geologici studiati nella paleoclimatologia precede l’UOMO, questa ricerca ha molto valore sulla bilancia della relativa influenza delle cause umane e naturali sul CAMBIAMENTO CLIMATICO GLOBALE.

La PALEOECOLOGIA è quella branca dell’ ECOLOGIA che studia l’interazione tra gli organismi e il loro ambiente.

Il PALEOMAGNETISMO è l’orientamento fisso dei minerali magnetici di una roccia come originariamente allineati al tempo della formazione rocciosa.

FOSSILI: I resti o l’imprint di un organismo di un precedente tempo geologico. Più di 1 milione di specie di organismi FOSSILI sono stati identificati. Questi vanno da batteri microscopici a dinosauri giganti e felci arboree. Le prove di fossili veramente antichi – molti di essi controversi – suggeriscono che la Terra può aver avuto una vita batteriologica semplice tanto quanto 3.5 miliardi di anni fa.
PROGETTO-SERPO-302
PROGETTO-SERPO-302
TIPOLOGIE FOSSILI: I 4 TIPI DI BASE

I CORPI FOSSILI sono sia propri resti di organismi o resti in cui i composti chimici originali sono stati sostituiti da altri composti, come diossido di silicone e altri minerali prodotti dall’acqua infiltratasi nei resti sepolti.

I FOSSILI INDICE sono i resti fossili di un organismo che visse in una particolare era geologica ed è usato per identificare o datare la roccia o gli STRATI DI ROCCIA nei quali si trova.

IL MICROFOSSILE è un fossile microscopico come quello di un granello di polline o di un organismo unicellulare. La MICROPALEONTOLOGIA è quella branca della paleontologia che studia i MICROFOSSILI.

Le TRACCE FOSSILI sono segni prodotti dall’attività di antichi organismi come impronte, scavi, impronte di foglia, tracce chimiche e tracce di denti sulle ossa. Essi rivelano molto circa l’anatomia, le abitudini e gli habitat di chi li ha prodotti.

LA DATAZIONE DEI FOSSILI IMPIEGA 2 METODI

METODO DI DATAZIONE RELATIVO: I metodi di datazione relativi comparano le età dei vari fossili che indicano la loro età relativa, ma NON la loro età attuale. Per esempio, la STRATIGRAFIA si basa sul fatto che in una sequenza di livelli di roccia i fossili negli strati inferiori sono più vecchi di quelli presenti negli strati superiori.

METODO DI DATAZIONE ASSOLUTO: I metodi di datazione assoluti forniscono l’ETA’ SPECIFICHE dei fossili. Questi metodi sono basati sul fatto che gli isotopi radioattivi decadono ad un ritmo specifico chiamato una mezza vita. Un’altra tecnica, la datazione della risonanza dello spin dell’elettrone usa i cambiamenti indiretti prodotti dalla radiazione di sfondo, a una cadenza specifica, nel campo magnetico dei minerali cristallini. E’ usato per datare il carbonato di calcio nelle conchiglie, nei denti e nei coralli.

IL PERIODO TEMPORALE DELL’UOMO ANTICO

HOMO HABILIS apparve 2.3 – 2.5 MYA nella Gola di Olduvai, Africa orientale.
Il primo HOMO SAPIENS apparve POSSIBILMENTE 260.000 anni fa in Africa e poi definitivamente 160.000 – 150.000 anni fa. L’HOMO SAPIENS co-esiste con l’HOMO ERECTUS in Asia e i NEANDERTAHLS in Europa e in Medio Oriente.
L’HOMO HABILIS fornì le prove dell’USO deliberato DEL FUOCO tra 1.8 MYA e 500.000 YA.

L’HOMO NEANDERTHALENSIS [Uomo di Neandertahl] apparve 350.000 – 250.000 YA, ed emerse nell’Europa dell’Era Glaciale e in Asia occidentale per i successivi 220.000 anni prima di scomparire 24.000 YA.

L’espansione della popolazione di HOMO SAPIENS si fermò probabilmente a causa della catastrofica eruzione di Toba, Sumatra, circa 71.000 anni fa; le temperature globali si sono abbassate per un millennnio. L’immensa eruzione vulcanica si lasciò dietro 1000 miglia quadrate [TXP - 2.589,99 chilometri quadrati] di caldera a Toba. Si formò una gigantesca depressione dopo il collasso del cono vulcanico. Oggi, nella caldera, si trova un largo corpo d’acqua con un’isola, che rappresenta una cupola risorta all’interno della quale, direttamente sotto la superficie, esiste una camera colma di magma.
[ http://serpo.org/release30k.php ]

L’ "ADAMO NUCLEARE"fu il più recente antenato comune conosciuto dell’uomo di oggi, essendo esistito in un periodo tra i 90.000 e i 60.000 anni fa.
PANGEA: Un grande supercontinente che si estendeva da un polo all’altro su UN LATO della Terra durante le ERE del tardo PALEOZOICO e prima MESOZOICO; si è poi diviso formando LAURASIA e GONDWANALAND.

PANGEA: A large supercontinent that extended from pole to pole on ONE
SIDE of the earth during the late PALEOZOIC and early MESOZOIC ERAS; it
eventually split forming LAURASIA and GONDWANALAND.
[ REFERENZE: http://serpo.org/release30j.php ]

ROCCIA SEDIMENTARIA: La roccia formata dall’accumulo di materiale sul fondo dei corpi d’acqua.

METAMORFICO: Il nome dato alle ROCCE SEDIMENTARIE o ai minerali che so sono ricristallizzati sotto l’influenza di elevato calore e grande pressione sin dal loro deposito originario.
------------------------------------------
http://science.nationalgeographic.com/science/prehistoric-world/

[CONTINUA]
PROGETTO-SERPO-302
PROGETTO-SERPO-302
PROGETTO-SERPO-302
11/11/2018 16:47:02

https://www.thexplan.net/article/438/PROGETTOSERPO-30.2/It
ARTICOLI CORRELATI
PROGETTO-SERPO-360
PROGETTO SERPO #36.0
(ARCHIVI / PROJECT SERPO)
STORIA-DEI-CERCHI-NEL-GRANO-LE-ORIGINI
STORIA DEI CERCHI NEL GRANO: LE ORIGINI
(RUBRICHE / EVENTI)
MILLENNIUM-ROBERT-BAUVAL-INAUGURA-LA-MOSTRA
MILLENNIUM: ROBERT BAUVAL INAUGURA LA MOSTRA
(RUBRICHE / EVENTI)
Commenti
Nome
E-Mail
Testo