OLTRE LA VERITA' UFFICIALE
OLTRE LA VERITA' UFFICIALE
ANNO XIV
www.theXplan.net
Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere La Commissione


PROGETTO SERPO #10.0 13/06/2017 20:07:42
Post #10 - Parte Prima

La Commissione

Serpo.org

Anno: 2005

Fonte: Anonimo

“…Ecco qualche ‘dritta’ che Gene [Loscowski] voleva riguardo all’addestramento dei membri del Team. Dopo un esteso processo di selezione, ogni membro del Team doveva dimostrare le proprie abilita’ nel resistere ad eventi estremi, incluse una serie di test psicologici, analisi mediche e PAT (Positive Attitude Tests [TXP – Test attitudinali], cioe’ dei test dati a piloti e personale delle forze speciali).
L’addestramento consisteva in:
1. Introduzione all’esplorazione spaziale (impartito da personale NASA);
2. Astronimia, identificazione delle stelle, uso di telescopi e astrofisica generale;
3. Antropologia degli EBEN (basata sulle informazioni ricevute da EBE-1);
4. Storia degli EBEN (basata sulle informazioni ricevute da EBE-1);
5. Addestramento medico da campo dell’esercito (cura dei traumi), impartito ai membri del Team che non erano medici;
6. Addestramento alte altitudini – paracadute, ambiente a zero ossigeno e assenza di peso;
7. Addestramento sopravvivenza, fuga ed evasione;
8. Addestramento base di armi e esplosivi (con 6 libbre di C-4 [Composition-4])

[TXP – 2,72 Kg di esplosivo. Il C-4 e’ una tipologia di esplosivo al plastico o PBX (Plastic Bonded Explosives – Esplosivi collegati al plastico). L’idea di base e’ quella di combinare composti chimici esplosivi con materiale plastico che li tiene insieme. Il plastico ha due importanti funzioni:
•    Riveste il materiale esplosivo cosi’ che questo e’ meno sensibile allo shock e al calore, aumentando cosi’ la sicurezza per chi lo utilizza
•    Rende il materiale esplosivo altamente malleabile e pronto per essere modellato in forme diverse per modificare la direzione dell’esplosione.
Il materiale che compone il C-4 e’ il Ciclotrimetilene-trinitramina (C3H6N606), piu’ comunemente chiamato RDX (Royal Demolition Explosive o Research Development Explosive, cioe’ Esplosivo di demolizione reale o Esplosivo di sviluppo di ricerca). Il materiale additivo e’ fatto di Polisobutilene (per il collante) e di di(2-ethylhexyl)sebacato (per il plastificante). Vi sono contenuti anche piccole dosi di olio motore e 2,3-dmimethyl-2, 3-Dinitrobutano (DMDNB) che funge da segnale chimico per le forze di sicurezza.
Il solo mezzo per innescare l’esplosione di C-4 e’ un detonatore o cappuccio esplosivo. Una volta che la reazione chimica e’ attivata, il C-4 si decompone e rilascia una varieta’ di gas (Azoto e Ossidi di Carbonio) che si espandono a 26,400 piedi / secondo [circa 8.000 metri/secondo applicando un’enorme forza su ogni cosa presente in quell’area. A questo livello di espansione e’ assolutamente impossibile evitare l’esplosione con la fuga].


9. Addestramento per operazioni psicologiche e preparazione anti-interrogatorio;
10. Addestramento tattico per piccole unita’ (Corso di 4 settimane da Ranger dell’esercito USA);
11. Corso sulla raccolta di informazioni;
12. Geologia spaziale – metodi di raccolta e d’uso di attrezzatura geologica specializzata;
13. Addestramento contro lo stress fisico;
14. Metodi per resistere a prigionia/isolamento;
15. Corso nutrizionale;
16. Addestamento sull’uso dell’attrezzatura;
17. Addestramento sulle specialita’ individuali;
18. Biologia generale;
19. Altro addestramento che e’ tutt’oggi considerato segreto anche a distanza di 40 anni [1965 - 2005].

Gli umani potrebbero imitare i suoni tonali degli EBEN, ma si deve praticare, praticare e praticare. Ci e’ voluto molto tempo per tutti per studiare il linguaggio EBEN e replicarne i suoni. Alcuni di essi erano molto simili ai suoni cantati ad alti registri. Insomma, e’ una cosa che puo’ essere fatta.
Adesso considerate questo: anche se ad ogni membro del Team veniva insegnato il linguaggio o suoni tonali degli EBEN, era molto difficile per loro ricordare ogni tono e l’uso di altri suoni con i toni. I due linguisti del Team praticarono e impararono abbastanza per una comunicazione di base, almeno secondo i documenti che ho letto.



Gli EBEN impararono l’Inglese ma avevano difficolta’ a pronunciare le parole correttamente. Per esempio, secondo il documento, gli EBEN non potevano pronunciare la lettera “L”. Quindi, se un EBEN provava a dire “Look” [TXP – “guarda”], veniva fuori il suono “ook”.

Tra il primo messaggio inviato dal nostro team terrestre nell’estate del 1952 al primo messaggio ricevuto dagli EBEN erano passati circa 4 mesi. Non abbiamo alcun modo per capire quando gli EBEN ricevettero il nostro messaggio, quando tempo impiegarono per studiarlo e quanto tempo per rispondere. I segnali erano nel linguaggio EBEN con uno schermo e suoni, tonalita’, ecc. Una nota interessante e’ che vi era un EBEN, un viaggiatore dello spazio e che quindi poteva parlare Inglese meglio degli altri EBEN che lo avevano studiato. Questo EBEN veniva chiamato in codice “Noah” dal Team.
Ogni volta che il Team doveva comunicare informazioni importanti, si rivolgevano a Noah. Ma nell’ultima parte del soggiorno del nostro Team, Noah parti’ per una missione. A quel punto, comunque, i nostri due linguisti erano ormai gia’ capaci di comunicare meglio di ogni altro membro del Team.

DOMANDA: Perche’ il nostro Team non ha usato l’apparecchio di comunicazione degli EBEN?
ANONIMO: Lo avevano, ma esso conteneva solo circa 500 parole in Inglese. Non era abbastanza per una completa comunicazione. Il Team smise di usare l’apparecchio quasi subito durante la missione.

Chi e’ “Falcon”? Sto leggendo direttamente dai rapporti documentali. Non vi e’ alcuna menzione di “Falcon”. Non vi e’ alcun accenno su un “Falcon” sulla lista di accesso controllo documentale. Se vi riferite allo speciale TV del 1989 “UFOs Coverup...LIVE!” in cui un “Falcon” e un “Condor” erano ripresi in ombra, nessuno dei due ha mai avuto accesso al rapporto sul “Progetto SERPO”.
Mi sembra che chiunque fosse Falcon, stava soltanto facendo DISinformazione.
Gli EBEN vivevano su un pianeta caldo eccetto l’emisfero nord, che era piu’ fresco. Alcuni EBEN ci vivevano ma gli EBEN non possono sopportare il freddo estremo.
Penso che ci si stia confondendo su quello che EBE-1 ha detto sul “nostro” pianeta. Egli gradiva i luoghi piu’ freschi del “nostro” pianeta, ma non si riferiva a Serpo. EBE-1 era un visitatore sul nostro pianeta e fu portato in posti differenti, la maggior parte dei quali erano caldi. Quando giunse a Los Alamos egli disse di gradire il clima “piu’ fresco”, intendendo Los Alamos sul finire dell'estate.

In ogni caso, quando egli [EBE-1] fu portato a Washington, D.C. (strettamente vigilato), il clima di quella zona (si era nel tardo autunno) era troppo freddo per lui. Non so niente di un “Falcon” ne’ delle sue informazioni, ma conosco i fatti che riguardano EBE-1.

DOMANDA: Che ne pensi su quello che avrebbe detto EBE-1 sul fatto che il genere umano sarebbe stato geneticamente modificato nel tempo e che loro crearono le religioni, Cristo in particolare, sul nostro pianeta? [Un’idea resa popolare dal best seller del 1989, “The Gods of Eden” di William Bramley]
ANONIMO: Se uno leggesse il “Libro Giallo” [la vera e corretta storia del genere umano raccontata dagli ETEs], e se leggesse tra le linee, ne verrebbe fuori con l’idea e la chiara impressione che gli EBEN abbiano avuto a che fare con Gesu’ Cristo o che, possibilmente, Gesu’ fosse uno di loro. Inoltre, se guardate ad alcuni eventi mostrati nel “Libro Giallo” (tenete a mente che non ci sono date nel “Libro Giallo”), potete collegare alcuni accadimenti, come Fatima, ecc, all’atterraggio degli EBEN.

DOMANDA: Il filmato tanto popolarizzato “Alien Autopsy Film” di Ray Santilli e’ un falso o e’ reale?
ANONIMO: Quel filmato e’ un falso. Abbiamo eseguito 4 autopsie sui 5 corpi degli EBEN morti trovati nel crash di Corona e le abbiamo fotografate, ma i corpi trovati nel New Mexico occidentale erano troppo decomposti per essere esaminati. Ma il filmato di Ray Santilli e’ un falso al 100%

Il “DIM” era il Duty Information Manual (Manuale informativo). Era la loro “bibbia” per tutte le informazioni di cui avevano bisogno. I piani operativi, come eseguirli, le procedure di emergenza, ecc. [BR: the meaning of the “DIM” e’ stato fornito da un’altra persona, non da Anonimo, la quale aveva una dettagliata conoscenza del progetto].

[TXP – Cosi’ il significato di DIM sembra essere stato chiarito. Tuttavia noi crediamo che questa interpretazione non sia veritiera. Nel Post #5.0 Anonimo menziona il DIM tra oggetti che operano con un’energia, come stufe elettriche, rasoi elettrici, bollitori, ecc.
Non pare assolutamente logico che venga inserito un manuale in quel punto della lista, specialmente un manuale cosi’ importante come la “bibbia” operativa del Team. Quindi noi rimaniamo dell’opinione che il DIM fosse uno strumento di misurazione, piu’ specificamente un magnetometro. Il fatto poi che Bill Ryan ponga l’accento sul fatto che l’informazione non provenga da Anonimo suona un po’ come un “paravento”.].


5 Dicembre: chiarimento di Victor Martinez.

Anonimo scrive l’85% del materiale; un 13% proviene da un’altra fonte direttamente connessa con il progetto; il restante 1-2% proviene da un “fantasma” che cancella il suo account e-mail appena ha inviato le informazioni [BR: questo potrebbe spiegare alcune delle differenze grammaticali e stilistiche che compaiono nei vari post].

[CONTINUA]







www.thexplan.net © copyright 2003 - All Rights Reserved