www.theXplan.net OLTRE LA VERITA' UFFICIALE

Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere

ANNO XV


31.05.2018
TXP 3.0
E' online la nuova versione del sito ufficiale del Gruppo The X-Plan, con un nuovo layout e box tematici per una lettura più immediata ed efficace. Ogni articolo presenta una foto di anteprima e una descrizione testuale. Rimangono i colori ufficiali del Gruppo e il Pianeta X, che dal 2003 ci accompagna nel nostro lavoro di ricerca. Buona navigazione.

La Commissione



RUBRICHE/Interviste

"FRANCO VENANTI. UN PITTORE SUI SENTIERI DELL'IGNOTO", IL PRIMO LIBRO «THE X-PLAN»

La Commissione

Diego Antolini, Manuele De Luca e Alessio Sargentini sono tra i più attivi ed esperti collaboratori del sito The X-Plan. E' pertanto naturale che siano loro le firme del primo libro da noi fortemente voluto. Gli autori hanno realizzato un'opera di alto livello letterario, vivendo, per più di un anno, a stretto contatto con il protagonista del volume, il pittore perugino Franco Venanti.
Con precedenza assoluta su tutti gli organi di stampa e comunicazione, siamo orgogliosi di presentare la prima intervista ufficiale agli autori, che si raccontano e ci raccontano la loro esperienza con lo straordinario ed enigmatico artista.

INTERVISTA AGLI AUTORI

1) Perchè un libro su Franco Venanti?

L'esperienza di vita di Venanti è straordinariamente ricca di eventi che si possono definire "enigmatici" e "inspiegabili". La sua testimonianza di uomo e di artista ci ha colpiti a tal punto che non potevano non approfondire ogni lato di questo personaggio. Ci siamo accorti, durante il lavoro, che l'opera che stava nascendo era importante e copiosa. Certe parti sono poi state eliminate, ma stiamo comunque parlando di circa duecento pagine di vita e di mistero.
Franco Venanti, in sostanza, rappresenta uno degli ultimi "alchimisti" del nostro tempo: artista, studioso della natura, sperimentatore, sensitivo.

2) Quali le principali tematiche trattate?

Essenzialmente tre grandi temi: la sua vita, la sua filosofia e la sua arte. Nel primo caso siamo andati a cercare le "radici" dell' identità di Venanti, trovandole principalmente nella sua adolescenza.
Nel secondo caso abbiamo ascoltato il suo pensiero sulle civiltà del passato, con i loro errori e le loro conquiste, sulla società del presente e le sue angosce, sulle prospettive dell'uomo del futuro, tra speranza e realismo intellettuale.
Riguardo all'arte, infine, siamo partiti dalla sua ultima mostra pittorica sul tema dell'entropia e abbiamo gettato uno sguardo sui soggetti più amati delle sue opere: la storia, la natura, la donna.

3) Quando e dove sarà presentato il libro?

La presentazione ufficiale avverrà in occasione della rassegna editoriale UmbriaLibri2005, sabato 26 novembre alle18:30 presso la Sala dei Notari di Perugia.

4) Un ricordo particolare di questa esperienza

Un fatto, accaduto a circa metà del lavoro, ci colpì moltissimo: avevamo passato circa metà giornata con Venanti, parlando, quella volta, del suo rapporto con gli astri, in particolare con la costellazione dello Scorpione (suo segno zodiacale). Venanti ci aveva anche raccontato di un episodio stranissimo avvenuto una notte, in camera, collegato al suo oroscopo.
Tornati a casa, mentre rielaboravamo gli appunti della giornata, ci siamo resi conto di avere tra i piedi uno scorpione nero, completamente immobile. Doveva essere lì da molto tempo, in attesa.

5) E i vostri "sentieri dell'ignoto"?

Sono tutti gli indizi, i percorsi, gli interrogativi, in grando di affascinare e stimolare la nostra curiosità e il nostro desiderio di conoscenza.
L'ignoto e il mistero sono tali in quanto non si ha, spesso, il coraggio e la volontà di sondarli fino in fondo. Altre volte, invece, si ha paura di farlo, paura di scoprire la verità nascosta, che è molto, molto vicina alla natura dell'uomo, e al suo destino.

6) Qual è il messaggio del libro? E quale il target dei possibili lettori?

Crediamo che questo sia un libro che tutti possono leggere. I più giovani anzitutto, per conoscere un personaggio straordinario e per imparare dal suo vissuto; ma questo è un libro in grado di far riflettere molta altra gente, di ogni età ed estrazione sociale. In fondo si parla della vita e dell'arte di un uomo, ma anche della vita, dell'arte e della natura dell' Uomo.

7) Il vostro rapporto con Franco Venanti

E' stato fin dall'inizio diretto e sincero, senza indecisioni o compromessi. Con quest'opera ci siamo messi in gioco tutti, noi autori e il Maestro, che ha accettato per la prima volta di rivelare al pubblico eventi della sua vita privata, molti dei quali piuttosto "forti".

8) Altri progetti per il futuro?

Stiamo valutando alcune proposte editoriali. Abbiamo in progetto, inoltre, di celebrare il lavoro de La Commissione e di questo sito nel modo che merita. Ma non vogliamo anticipare niente...

9) Dopo un anno vissuto vicino a Venanti, quale opinione avete maturato sulla sua vita e sulla sua arte?

La sua vita è stata una vita vissuta intensamente, attimo dopo attimo, costellata di grandi successi ma anche di molte e dolorose prove. C'è stato, nel cammino di vita del Maestro, un grande equilibrio di forze, che ne hanno esaltato le doti e temprato lo spirito.
Questo, secondo noi, non ha fatto che aumentare il desiderio di vivere nel grande pittore.
Sulla sua arte non c'è spazio per alcuna discussione: Venanti è un figurativo di qualità superiore. Quello che egli riesce a realizzare su tela, dalla donna ai paesaggi, passando per le atmosfere romantiche e delicate, fino all'oscurità e alla simbologia esoterica, è qualcosa di assolutamente unico.
Venanti ha certamente meritato un posto d'onore nel grande libro della Storia.

10) Quale impatto potrà avere il libro sulle persone?

Sugli scettici forte incredulità, sulle persone più sensibili e "aperte" entusiasmo e curiosità.
Quello che noi ci auguriamo, tuttavia, è che quanto scritto possa contribuire alla riflessione e ad una maggiore consapevolezza del nostro esistere, tenendo presente determinati e immutabili meccanismi "naturali", ai quali nè la società, nè l'uomo, possono sfuggire.

CENNI SU FRANCO VENANTI

Franco Venanti è nato a Perugia nel 1930. E' molto legato alla sua città, dalla quale non si è praticamente mai separato. Ha esposto nelle più importanti città italiane e all'estero. E' stato invitato a rassegne nazionali e internazionali tra le più qualificate ottenendo importanti riconoscimenti. Sue opere figurano in numerose collezioni private e pubbliche, nazionali ed estere. Alcune presenze: Anatomia di un cappello, collezione d'Arte Moderna Rep. di San Marino; Il Computer, raccolta d'Arte Moderna di Barcellona; Giovanna d' Arco, Collezione Ricci, Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Ricci, Macerata; Viva la Rivoluzione, Collezione Kou & Saburo, Tokio; Folgorazioni d’amore, Galleria d'Arte Moderna di Santhià.
Ha partecipato al Gruppo dei Vageri fondato da Viani. Nel 1963 ha fondato a Perugia, insieme a Gerardo Dottori ed altri intellettuali, l'Associazione Culturale "Luigi Bonazzi", della quale è tuttora Presidente. Insieme al fratello Luciano ha ideato il Premio "Corciano". E' stato consigliere dell'Accademia di Belle Arti di Perugia. Si è sempre battuto per la difesa del patrimonio artistico e culturale della sua città. Ha riscoperto, insieme al fratello Luciano, la necropoli etrusca del "Palazzone". Al suo attivo ha numerose pubblicazioni di scritti e grafica.
Per meriti artistici, nel 1978, gli è stata conferito dal Comune di Terni il "Valentino d'Oro", e dal Presidente della Repubblica è stato nominato Commendatore e Grande Ufficiale. Di recente il Comune di Perugia lo ha inserito nell' Albo d'Oro dei cittadini più illustri.
Il 5 maggio 2003 il Presidente Carlo Azeglio Ciampi lo ha insignito benemerito dell' arte e della cultura.
Il 6 novembre 2005 ha ricevuto il "Baiocco d'Oro", alta onoreficenza cittadina, per meriti artistici.
l'11 novembre 2005 a Perugia gli è stato consegnato il "Grifo d'Oro" con cerimonia ufficiale.

LINKS UTILI

suisentieridellignoto@thexplan.net [e-mail ufficiale del libro]
www.francovenanti.com
[sito ufficiale di Franco Venanti]
www.morlacchilibri.com
[sito ufficiale di Morlacchi Editore]
www.comune.perugia.it [sito del Comune di Perugia]

11/03/2016 17:08:13

http://www.thexplan.net/article/61/FRANCO-VENANTI.-UN-PITTORE-SUI-SENTIERI-DELLIGNOTO-IL-PRIMO-LIBRO-THE-X-PLAN/It
ARTICOLI CORRELATI
PROGETTO SERPO #29.0
(X-ZONE / X-PLAN)
PROGETTO SERPO #27.10
(X-ZONE / X-PLAN)
PROGETTO SERPO #26.7
(X-ZONE / X-PLAN)
Commenti
Nome
E-Mail
Testo