www.theXplan.net OLTRE LA VERITA' UFFICIALE

Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere

ANNO XV


VALMALENCO FILES
NON SIAMO MAI STATI SOLI
31.05.2018
TXP 3.0
E' online la nuova versione del sito ufficiale del Gruppo The X-Plan, con un nuovo layout e box tematici per una lettura più immediata ed efficace. Ogni articolo presenta una foto di anteprima e una descrizione testuale. Rimangono i colori ufficiali del Gruppo e il Pianeta X, che dal 2003 ci accompagna nel nostro lavoro di ricerca. Buona navigazione.

La Commissione



X-ZONE/X-plan

PROGETTO SERPO #23.0

POST #23 - Parte Prima

La Commissione
Fonte: Serpo.org
Anno: 2006

Fonte: Victor Martinez

Post 23: L'incidente del 'Gate 3' (aggiornato)

Relazione speciale di: Victor Martinez


NOTA DEL MODERATORE:

Thread UFO:

Questa e-mail e' stata originariamente inviata martedi' 4 giugno, 2007 alle 21:26. Quello che ho fatto e' stato di riprodurre l'ORIGINALE, includere le successive correzioni e poi aggiungere le seguenti NUOVE sotto sezioni alla FINE del post originale:

°AGGIUNTA ALL'ALLOGGIO DEL VISITATORE
INFORMAZIONI DETTAGLIATE SULLE CAUSE CHE PORTARONO ALLA SPARATORIA DEL “GATE 3”!

°RIVELAZIONE BOMBA! SCOPRI IL “SEGRETO” CHE CONNETTE TUTTE LE 5 SPECIE ALIENE INSIEME e L'IDENTITA' UFFICIALE MAI PUBBLICATA PRIMA DELL'ALIENO FERITO!

°NOTIZIA SHOCK DELLA SPARATORIA DEL “GATE 3”: I DETTAGLI SANGUINOSI, AGGHIACCIANTI E ASSOLUTAMENTE ORRIFICI DELL'INFAME “INCIDENTE DEL GATE 3” QUI RIVELATI PER LA PRIMA VOLTA!

°SPECIE ALIENE CATALOGATE e LE LORO ORIGINI CELESTI

°DATI ASTRONOMICI SUI PIANETI DI ORIGINE DELLE CIVILTA' ALIENE

°NOTIZIA SHOCK: CITANDO DOCUMENTI SEGRETI DI PIU' DI 20 ANNI FA, ANONIMO RIVELA 2 SPECIE ALIENE ORIGINARIE DI UNA COSTELLAZIONE PARTICOLARE E ADESSO UN NUOVO LIBRO e UN ARTICOLO DI MAGAZINE CONFERMANO CHE VITA ALIENA ESISTE ALL'INTERNO DI QUELLA COSTELLAZIONE: IL BRACCIO DEL CIGNO...DA NON PERDERE!

°LA STRUTTURA DELLA GALASSIA DELLA VIA LATTEA: UNA BREVE DESCRIZIONE DELLA NOSTRA GALASSIA A SPIRALE – DEL TIPO SABbc – AL CENTRO DEL SAGITTARIO

°ANNI-LUCE COME UNITA' DI MISURA...CHE COS'E' ESATTAMENTE?

°FONTI BIBLIOGRAFICHE CONSIGLIATE

Per coloro che hanno letto l'e-mail originale del 04/06/2007, SCORRETE fino a:
“ALLOGGIO DEL VISITATORE” e leggete da quel punto per tutto il NUOVO MATERIALE. Questa adesso è la TERZA versione – e speriamo quella FINALE! - su questo argomento, dato che ci prepariamo ad affrontare altre tematiche rivelate.

“L'incidente del Gate 3” è un argomento uscito fuori originariamente nel dicembre del 2005 quando ero in comunicazione regolare con ANONIMO sulle rivelazione del “Projet SERPO”.
Visto che qualcuno ha fatto uscire “il genio dalla lampada” (Paul McGovern?), mi è stato dato ora il permesso di rilasciare le seguenti informazioni ancora SEGRETE. Quella che segue è la vera storia dell' “Incidente del Gate 3” come raccontata da ANONIMO e dai suoi colleghi della DIA.

Come sempre, i miei commenti/note si distinguono per l'uso delle parentesi [ ]
Messaggio e-mail

Da: ANONIMO

Data: Gio 15 Dicembre 2005, 20:39 (Orario Costa Occidentale +3)

A: Victor**@*****.net (Victor Martinez)

Oggetto: L'ALIENO EVASO e L'INCIDENTE DEL GATE 3


VICTOR: Grazie per la tua recente domanda; chi ti ha parlato di questo evento? E' ancora strettamente riservato, e a meno che tu riceva istruzioni diverse da me o da altri membri del nostro gruppo [DIA-6], questo deve rimanere solo tra me e te.

Questa è la vera storia dell'Incidente del Gate 3.

DATA: Questo incidente è occorso nell'aprile del 1983

BACKGROUND: Il Gate 3 era la designazione di un'ingresso nel complesso di Groom Lake. La porta collegava Groom Lake con l'Area 51. Le entrate che circondavano le strutture di Groom Lake era [erano] di responsabilità di un'azienda di sicurezza privata [Wackenhut Corp]. Vi era un mix di guardie private e di polizia militare a guardia della proprietà.

EVENTO: L'incidente è accaduto quando un “Visitatore” [Entità Extraterrestre/ETE] che era alloggiato nell'Area 51, edificio S-2 è scappato. Fu avviata una ricerca massiccia e congiunta di forze militari e private. Il Visitatore era a piedi e aveva lasciato la struttura sotterranea S-2 attraverso la porta aperta di un sotterraneo.

NARRAZIONE: Erano parte del team di ricerca il Direttore della Sicurezza di Groom Lake e un agente dell' Air Force Office of Special Investigation [AFOSI], il quale era l'ufficiale di contro spionaggio della base. Erano entrambi a bordo di una jeep che li conduceva dall'ingresso posteriore di Groom Lake alla porta che connetteva con l'Area 51, chiamata Gate 3.
Mentre si avvicinavano al Gate 3 l'agente OSI ha notato che la guardia posta fuori dell'ingresso non c'era. La Jeep si fermò e l'Agente OSI scese per investigare.

MASSA CRITICA: L'agente OSI camminò fino alla porta per controllare dove fosse la guardia. Appena arrivato nei pressi della porta frontale dell'entrata, egli notò immediatamente che l'interno della porta era macchiato di sangue. L'agente OSI vide anche che piccoli pezzi di un corpo umano che erano tutto quello che restava di un essere umano.
L'agente OSI tornò alla jeep e contattò la Centrale per il Controllo della Sicurezza (l'ufficio principale/primario della struttura) per notificare il ritrovamento. Il Direttore della Sicurezza contattò il suo ufficio per mezzo della radio montata a bordo della jeep. L'agente OSI, armato solo con una pistola automatica, iniziò a camminare intorno all'area alla ricerca dell'autore del atto.

PUNTO FOCALE: L'agente OSI localizzò il “Visitatore” che si era disteso vicino a un canale sotterraneo di scolo per l'acqua. L'agente OSI affrontò il Visitatore ordinandogli di arrendersi. Il Visitatore si allontanò, seguito dall'agente OSI. A un certo punto, l'agente OSI sparò un colpo di avvertimento in direzione del Visitatore. Questi si voltò e puntò qualcosa verso l'agente OSI.

L'agente OSI sparò direttamente al Visitatore centrandolo al petto con due (2) colpi della sua pistola automatica calibro .45. Il Visitatore cadde al suolo. Ci vollero circa 18 minuti alle forze di sicurezza di supporto per giungere sul posto. Il Visitatore fu rinchiuso all'interno di una camera di contenimento e riportato nell'edificio S-2.  Il Visitatore si riprese dalle ferite.

SEGUITO: L'incidente fu investigato dal FBI e dall'Air Force Office of Special Investigation [AFOSI].

[CONTINUA]
10/12/2017 18:26:32

http://www.thexplan.net/article/290/PROGETTO-SERPO-23.0/It
ARTICOLI CORRELATI
L'ALTRA FACCIA DI OBAMA
(RUBRICHE / RECENSIONI)
RIFLESSIONI SUGLI UFO
(I VOSTRI ARTICOLI)
CROP CIRCLE: GIUGNO/LUGLIO 2006
(I VOSTRI ARTICOLI)
Commenti
Nome
E-Mail
Testo