www.theXplan.net OLTRE LA VERITA' UFFICIALE

Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere

ANNO XV


31.05.2018
TXP 3.0
E' online la nuova versione del sito ufficiale del Gruppo The X-Plan, con un nuovo layout e box tematici per una lettura più immediata ed efficace. Ogni articolo presenta una foto di anteprima e una descrizione testuale. Rimangono i colori ufficiali del Gruppo e il Pianeta X, che dal 2003 ci accompagna nel nostro lavoro di ricerca. Buona navigazione.

La Commissione



BY SOCRATES

MONDI INTERIORI

Socrates

Nel processo di individuazione della coscienza l'uomo ha attraversato molte vie che lo hanno spinto a separarsi sempre di più dalle radici universali. Ma questa separazione è illusoria e serve solo a rendere più chiara l'individualità e la specifica essenza di ciascuno.
Man mano che l'uomo progrediva nella percezione del poprio io, si allontanava dal senso di appartenenza al mondo naturale e si vedeva sempre più isolato e alieno rispetto alle forme di vita vegetali e animali, fino a non poter più comunicare con questi mondi che pure gli appartengono e con i quali condivide tempi, spazi e processi vitali.
Per fortuna in ogni gruppo o civiltà sono sempre rimasti alcuni individui più sensibili e ancora capaci di mettersi in contatto con i mondi naturali. Questo contatto rimane fondamentale per la sopravvivenza della specie umana che non può disconoscere di essere intimamente connessa ai cicli vitali della natura.
Ecco il ruolo dello sciamano: mantenere aperta una via di comunicazione fra la mente umana e la natura, attingendo conoscenza e segnali-guida per comportamenti in armonia con i ritmi della vita.

Tutte le mitologie e le religioni antiche hanno enfatizzato la doppia valenza del legame uomo-natura: terrore di essere sopraffatto dalla forza cieca degli eventi naturali e desiderio di conoscenza e dominio di quella stessa forza.
Lo sciamano si pone come mediatore fra le due contrapposte tendenze, è colui che, pur rimanendo uomo, può attraversare i mondi vegetale e animale, tornando con conoscenze utili: proprietà delle piante per guarire, modalità di gestione delle energie, previsione di eventi e orientamento di comportamenti secondo il simbolismo animale.
I viaggi degli sciamani sono però molto insidiosi, come illustra chiaramente la mitologi; la sfida è quella di oltrepassare i limiti imposti dalla mente umana per riunirsi di nuovo alla mente universale; ciò comporta un duro allenamento e lo sviluppo di capacità straordinarie che non tutti sono in grado di raggiungere.
L'espandersi della scienza e della tecnologia ha ulteriormente allontanato l'uomo dalla sua connessione con la natura, tanto che oggi lo sciamanesimo non è più riconosciuto e ha perso il suo ruolo all'interno dei gruppi, almeno nella predominante cultura occidentale.

Cosa significa? Il percorso di individuazione ha raggiunto il punto oltre il quale l'io nella sua presunzione di assoluta indipendenza e dominanza sta per annullare se stesso, il rischio di autodistinzione della specie umana è reale e non devo certo illustrare i diversi aspetti che tutti conoscono.
Il momento è molto vicino: se non si recupera la saggezza derivante dalla conoscenza delle leggi e dei ritmi della natura, l'uomo non avrà più il suo ambiente di vita.
Ci sono segni che dimostrano che ciò è già successo, l'uomo ha raggiunto più volte e superato questo punto con risultati disastrosi. Forse è il momento di provare a non ripetere gli stessi errori, possiamo tutti provare a guardare in noi stessi per riscoprire i mondi interiori che ci suggeriscono comportamenti favorevoli.
Il tempo è maturo; non abbiamo più bisogno di sciamani perchè ognuno di noi può esserlo.

Tutti abbiamo le capacità di conoscere e capire le leggi della vita, basta avere libertà di pensiero e di scelta, non accontentarsi di ciò che la scienza ufficiale ci propone (visti i risultati) e cercare alternative, vi assicuro che ce ne sono in abbondanza.
E' ora di assumere la responsabilità del proprio comportamento e di usare la propria intelligenza, altrimenti vuol dire che accettiamo tutto: inquinamento, OGM, abuso delle risorse e noncuranza per il meraviglioso pianeta che ci ospita.
Rimane sempre valido il principio che il pensiero crea la realtà, perciò basta recuperare l'armonia con i suggerimenti della natura per cambiare ciò che sembra inevitabile, ancora una volta l'uomo è di fronte ad una sfida: libertà e bellezza contro assuefazione e dipendenza. Ad ognuno la scelta.
17/03/2016 15:53:49

http://www.thexplan.net/article/155/MONDIINTERIORI/It
ARTICOLI CORRELATI
PROGETTO SERPO #16.0
(X-ZONE / X-PLAN)
NIBIRU - Genesi
(NIBIRU / GENESI)
PROGETTO SERPO #27.10
(X-ZONE / X-PLAN)
Commenti
Nome
E-Mail
Testo