www.theXplan.net OLTRE LA VERITA' UFFICIALE

Non vi chiediamo di credere, ma di riflettere

ANNO XV


31.05.2018
TXP 3.0
E' online la nuova versione del sito ufficiale del Gruppo The X-Plan, con un nuovo layout e box tematici per una lettura più immediata ed efficace. Ogni articolo presenta una foto di anteprima e una descrizione testuale. Rimangono i colori ufficiali del Gruppo e il Pianeta X, che dal 2003 ci accompagna nel nostro lavoro di ricerca. Buona navigazione.

La Commissione



I VOSTRI ARTICOLI

CROP CIRCLE: GIUGNO/LUGLIO 2006

Cropfiles.it
Fonte: Cropfiles.it

29 Giugno 2006: Pralormo (Torino)



info: Maria Ferdinanada, foto: Danilo Olivero

A pochi chilometri da Poirino, è comparso un altro crop circle. Questo è a Pralormo, in regione Cavallo, ed è formato da due coppie di cerchi concentrici, collegati da due linee curve; il diametro del cerchio maggiore è di circa 5 metri.
A quanto ci dice Maria Ferdinanda (che gestisce il "blogs.san-lorenzo.com"): è possibile disegnare il crop circle di Poirino senza lasciare impronte sul resto del campo, basta sfruttare le tracce lasciate dal passaggio del trattore. Non si intuisce nessuna via d'accesso, invece, al crop circle di Pralormo.

Stiamo verificando la notizia. Nel frattempo ringraziamo Maria Ferdinanada e vi terremo informati su eventuali aggiornamenti…

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

28 Giugno 2006: Osimo - Castelfidardo (Ancona)

foto: www.cropfiles.it

Il crop è costituito da 5 cerchi di dimensioni crescenti, il più grande dei quali misura orientativamente 20 metri in diametro e presenta, a differenza degli altri, una zona centrale con spighe appiattite al suolo. Si trova sulla strada che da Osimo porta verso Castelfidardo. Non abbiamo potuto avvicinarci per effettuare misurazioni ed analisi al suolo. Una curiosità: mentre ci trovavamo sul posto ci è arrivata anche una segnalazione da parte di un nostro lettore, che per il momento preferisce restare anonimo, che ci diceva di aver trovato un crop in Abbadia. Da quanto ci aveva descritto avrebbe potuto riferirsi a questo stesso crop, da noi fotografato il 29 mattina. Infatti il 30 mattina ci giungeva la conferma che si trattava dello stesso crop.
Il nostro anonimo lettore, a differenza nostra, ha potuto fare un sopralluogo dentro al crop, e ci ha informato di quanto segue:
- i margini del grano piegato non sono netti ma ondulanti: e ciò su tutti i 4 cerchi!; - le spighe non sono state tutte esattamente atterrate ma qualcuna è più alta e addirittura non pare neppure piegata pur trovandosi al centro della "zona" pigiata; - se io sono stato, ma solo se, il primo a visitare il cerchio (ore 8,00 del 29.6.2006), qualcun altro (il creatore burlone?) c'era già stato in quanto ho rinvenuto,oltre che un fazzolettino di carta da naso al centro del cerchio principale, anche evidenti e plurime tracce di accesso ai cerchi a piedi attraverso il grano maturo!

Prende dunque piede l’ipotesi della burla…

Il 30 Giugno esce anche un brevissimo articolo sul sito www.vivereosimo.it, intitolato “misteriosi crop circles visibili sui campi dell’Abbadia:
Non è la prima volta per la campagna osimana: anche in questa calda estate sono apparsi dei ‘crop circles’. In località Abbadia, ben visibili a chi percorre via Flaminia II, ne sono apparsi ben cinque martedì mattina. Si tratta di cerchi disegnati nel grano, di fronte ai quali l’opinione popolare è, come sempre, divisa tra chi li ritiene opera di burloni e chi li considera traccia tangibile della presenza extraterrestre sul nostro pianeta. L’anno scorso i misteriosi cerchi si erano manifestati nei campi di San Biagio.


foto: www.cropfiles.it

Riportiamo sotto il diagramma, realizzato da Tommy Borms

Il 29 Giugno se ne era occupato anche “Il Messaggero” con un articolofirmato “M.P.C.” e intitolato “Gli "extraterrestri" tornano in visita a Osimo”:
In un campo di grano compaiono cinque cerchi. E già si discute: opera degli Ufo o di buontemponi?
UFO, extraterrestri o semplicemente buontemponi nottambuli armati di pali e funi? Il mistero resta, anzi si rinnova di stagione in stagione. Il fatto è che nei campi di grano di Osimo sono ricomparsi i "crop circles", i cerchi che disegnano sulle messi strani simboli e figure geometriche. E i "senza testa" anche per questa estate ricevono la medaglia della città con il primo avvistamento della provincia. Non uno, ma cinque cerchi, che si sono manifestati martedì mattina sulla collinetta di spighe della frazione Abbadia che si affaccia nella valle tra S. Sabino e Castelfidardo. Il fenomeno, che si ripresenta in città dopo l'esperienza dell'anno scorso maturata nei campi di grano della frazione San Biagio, da anni è studiato in tutto il mondo, soprattutto in Inghilterra. I cerchi "olimpionici" di Abbadia sono ben visibili a chi percorre via Flaminia II con un occhio attento alla campagna coltivata a cereali. E presto, c'è da giurarci, cominceranno i pellegrinaggi dei curiosi per ammirare questo trionfo di regolarità e simmetria. Intanto il dibattito è aperto. Sull'argomento la posizione del Cicap (Centro italiano di controllo delle affermazioni sul paranormale) rispetto a quella degli ufologi e di alcuni biofisici è nota: i cerchi nel grano sono opera umana e i segni di irraggiamento sulle spighe, apparentemente non calpestate, nulla avrebbero a che fare con le micronde o i forti campi magnetici generati da ipotetiche astronavi. E in effetti alle forze dell'ordine non sono stati segnalati nè oggetti volanti nè strane luci nel cielo. Nessun alieno in vista, insomma. Anche se adesso nel cuore di qualcuno si è forse rinverdita la speranza di incontrare un extraterrestre. Che questa sia la volta buona?

Sempre il 29 anche il Corriere Adriatico (Cronaca di osimo) scriveva un articolo dal titolo “Avvistati nuovi crop circle”:
OSIMO - Sono comparsi di nuovo nelle campagne osimane. I cerchi di grano tornano così ad alimentare la curiosità e la fantasia di quanti credono negli extraterrestri. Un fenomeno che solitamente viene registrato in estate. E intanto, c'è chi afferma di aver notato, dall'inizio di questa settimana, una serie di figure geometriche disegnate sul grano e visibili proprio nella campagna che si estende tra Castelfidardo e San Sabino, soprattutto all'altezza della zona di Abbadia. Inoltre, sembrerebbe che i cerchi disegnati sul grano siano più di uno. A questo punto non rimarrebbe che andare a fare un giro e cercare di trovare questi disegni misteriosi che affascinano sia grandi che, soprattutto, bambini. Non è la prima volta, infine, che questi cerchi appaiono sulle campagne intorno ad Osimo. Anche l' hanno scorso, infatti, era accaduta la stessa cosa. Il fenomeno aveva attirato tantissime persone.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

1 Luglio 2006: San Biagio di Osimo (Ancona)

foto: "Michele Ricci; concessa in uso a cropfiles.it

Osimo, frazione San Biagio. Già l’anno scorso era stato teatro di ritrovamenti di cerchi nel grano. Eravamo stati sul posto e avevamo documentato l’evento (http://www.cropfiles.it/cropcircles-2005/Osimo-30giugno2005.html).
Un anno dopo, esattamente un anno dopo, l’evento si ripete; non sappiamo ancora se nello stesso campo, ma sicuramente nella stessa zona: la frazione San Biagio. Ce ne informa Michele, il quale ci invia anche le foto che sono pubblicate in questa pagina.



foto: "Michele Ricci; concesse in uso a cropfiles.it

La forma del cerchio, di cui non si dispongono ancora immagini aeree (anche lo scorso anno il campo era in un posto difficile da fotografare dall’alto) dovrebbe essere un grande anello, di circa 50 metri, intersecato da altri 4 cerchi di dimensioni minori.
Sul caso dello scorso anno noi avevamo sollevato delle perplessità riguardo la sua “autenticità”. E quest’anno? A giudicare dalle immagini i creatori del cerchio hanno fatto qualche progresso, ma ci dice Michele che: “ho controllato le spighe e mi sembra che non siano piegate all'altezza del primo nodo ma sono piegate alla radice e alcune addirittura spezzate... sono rimasto un po deluso....”
In effetti una conferma sembra provenire dalle immagini sottostanti



foto: "Michele Ricci; concessa in uso a cropfiles.it

Voci di corridoio, o meglio di paese, vorrebbero associare questo caso all’avvistamento, avvenuto sabato notte, di alcune strane luci in cielo… Sembra che Il Corriere Adriatico di oggi, 3 Luglio, abbia fatto uscire un articolo su questo caso. Proveremo a reperirlo per saperne qualcosa in più.
La nostra sensazione è che si possa trattare dell’opera di qualche circle-maker e nulla di più. Tuttavia non siamo stati direttamente sul posto, e non possiamo pronunciarci su questo caso. Tutte le informazioni (e le immagini) fin qui riportate ci sono state gentilmente concesse dal sig. Michele Ricci, che ringraziamo.
In via generale però, riguardo la autenticità o meno di questo (e di altri) crop circle, non possiamo che ribadire che senza un accurato esame scientifico del suolo e delle piante, si possono solamente azzardare delle ipotesi, basate per lo più sull’osservazione dei particolari…

Aggiornamento del 3 Luglio sera.

Abbiamo trovato l’articolo de “Il Corriere Adriatico”, dove c’è anche una splendida istantanea scattata da Daniele Marcianesi:
[…]questa volta, tra via Colle San Biagio e via San Giorgio in località San Biagio di Osimo, ecco arrivare un enorme anello con altri quattro, più piccoli, lungo la sua circonferenza.
Il primo cerchio del 2006 ad Osimo risale al 26 giugno.


foto: "Daniele Marcianesi per Il Corriere Adriatico"

Fonte:

www.cropfiles.it

17/03/2016 15:02:05

http://www.thexplan.net/article/136/CROP-CIRCLE-GIUGNOLUGLIO-2006/it
ARTICOLI CORRELATI
INTERVISTA A MARIA MORGANTI E LUCIANO GASPARINI (ASSOCIAZIONE "LACORONA") IN ESCLUSIVA PER THEXPLAN
(RUBRICHE / INTERVISTE)
L' "URLO DELLA SIBILLA" SARA' PRESENTE NEL PROSSIMO DOCUMENTARIO DI SYDONIA
(RUBRICHE / EVENTI)
CRONACHE DEI SIBILLINI E' ONLINE
(RUBRICHE / EVENTI)
Commenti
Nome
E-Mail
Testo