QUARTA DIAPOSITIVA

Pioneer 10

"Ancora un comunicato della BBC, in cui si annuncia che la sonda conosciuta come Pioneer 10 avrebbe registrato un cambiamento nella propria rotta, quindi avrebbe rilevato un'anomalia gravitazionale i cui dati sono poi stati spediti a terra. Questo nel 1993, ormai quando il Pioneer 10...navigava ormai all'esterno dei pianeti conosciuti e verso la Nube di Oort. Ora, questa anomalia gravitazionale secondo gli astronomi spiegabile solo attraverso la presenza di un grande corpo celeste, e non un piccolo asteroide o planetoide, ma un pianeta di grandi dimensioni, all'esterno del Sistema Solare, probabilmente grande...almeno quanto Marte (forse quanto Giove)...per cui, abbiamo ancora una prova indiretta, una prova indiziale dell'esistenza di questo corpo celeste di cui parla Sitchin, desunto attraverso le nozioni dei sumeri."

Forniamo come in precedenza l'indirizzo internet dell'articolo 'Old spacecraft makes surprise discovery', che parla delle anomalie nella rotta della sonda: http://news.bbc.co.uk/1/hi/sci/tech/460095.stm

In mancanza dell'istantanea dell'articolo della BBC, forniamo l'indirizzo internet per chi volesse consultare l'originale versione in inglese: http://news.bbc.co.uk/1/hi/sci/tech/467572.stm